In attesa di un (ultimo) allungo

Dal punto di vista prettamente tecnico, se analizziamo il nostro mercato con il classico approccio Top-Down, ovvero dall’indice alle azioni, si arriva probabilmente ad una conclusione diversa da quella cui si giunge con l’approccio Bottom-Up (dalle azioni all’indice).


Il nostro indice è in prossimità di un livello di resistenza importante, l’area 24.500, che ho considerato, dall’apertura di questo blog,  il potenziale punto di Top Ciclico (X) dello scenario principale.

Nel breve tuttavia il rialzo non sembra concluso anche se in termini di Elliott il conteggio sul daily (e ancor più sui gradi inferiori) è alquanto confuso; dall’ultimo minimo minore sembrerebbe in corso un’onda impulsiva con terza estesa ma questo calcolo mal si concilia col quadro generale e con la simmetria spazio / temporale e pertanto mi lascia molto perplesso.

Tuttavia, fino a prova contraria, c’è spazio per un altro allungo pur se nell’immediato propendo per la prosecuzione dello storno fino in area 22.500 prima di una ripartenza;

ma non sarei più di tanto stupito se il mercato ripartisse subito, considerato anche lo scarico dello stocastico.

prosegui su: http://chartpatternstrader.blogspot.com

Scritto in: azioni, grafici borsa Italia, part time trader, Tecnica

Lascia un Commento


*

Commento all'articolo
Copyright © 1999-2014 Gruppo HTML - P.IVA 05985341006
Home | Pubblica il tuo blog | Elenco blog affiliati | Disclaimer | rss RSS Feed