E se avessi acquistato…


Non siamo fuori dalla crisi, il peggio potrebbe ancora venire. Ma vorrei dimostrare come investendo al momento giusto e magari sapendo individuare le società giuste può essere molto redditizio.

Alcuni mesi fa ho scritto che era un Ottimo momento per comprare in borsa , scrivevo:

“Chi compra in questi periodo di crisi è molto facile che veda, subito dopo l’acquisto, il titolo scendere ancora del 10-15% ma non c’è da preoccuparsi. E’ difficile riuscire a comprare al prezzo minimo offerto dal mercato, il nostro obbiettivo è comprare ottime società quando abbiamo uno sconto del 40-50% sul proprio valore e non farsi prendere dal panico se continua a scendere. Tornerà a salire.”  12 agosto 2011

Facciamo ora il punto della situazione, premettendo che è solo un esercizio esemplificativo di come i momenti di crisi offrano grandi opportunità.

Per rendere la dimostrazione più semplice e comparabile, ho preso come data di acquisto il giorno successivo alla data della pubblicazione del mio articolo “Ottimo momento per comprare in borsa”. Le quotazioni sono quelle a chiusura del mercato del 16 agosto 2011.
Ovviamente nessuno, tanto meno io, avrebbe investito tutto il capitale preso in considerazione il 16 agosto 2011. Capiamo bene come questo sia il punto di partenza per iniziare a cercare opportunità sul mercato ed avere occhi aperti ed approfittare di eventuali crolli del mercato, magari dopo giorni di ripetuti crolli delle quotazioni.
Infatti nell’arco dei successivi 2-3 mesi il mercato ha offerto prezzi ancora più bassi ed interessanti, quindi  i risultati mostrati sono inferiori (anche se ottimi) rispetto a risultati che avremmo ottenuto acquistando da li a pochi mesi.

Se poi aggiungiamo i dividendi distribuiti in questi mesi, abbiamo risultati straodinari.  E non è ancora il momento di tirare le somme, aspettiamo da 2 a 5 anni e vedremo.

Un ultimo appunto, i titoli presi in considerazione sono solo alcuni dei miei preferiti, certamente potreste obbiettare che è molto arbitrario scegliere titoli dopo e non prima ed offrire ottimi risultati come dimostrazione. Ma chi ha letto i miei articoli troverà molti dei titoli presi in considerazione citati nei miei articoli precedenti.

 

e-mail info.investire@libero.it

http://finanzacity.wordpress.com/

—————————————————————————–
Post Precedenti :
Opportunità dal mercato
Unicredit: vantaggi e svantaggi esercizio opzione (parte 2)
Unicredit: vantaggi e svantaggi esercizio opzione
Finanza 2012: novità imposte e tasse
L’importanza dello Share Buybacks
L’interesse dell’azionista
Come fare un milione di euro
Finanza comportamentale
Volatilità e indice della paura
Spread tra Btp e Bund
Dividend yield e rendimenti azionari
Buy, hold
Comprare 1 euro con 50 centesimi
Saldi folli
Ottimo momento per comprare in borsa
Perchè comprare casa è un pessimo investimento
Alternative per recuperare le perdite
Educazione finanziaria
Mediare il prezzo di carico
Fiat: debiti, debiti e ancora debiti
E se le borse crollano? Semplice, Compro
Total, un buon investimento
Perchè il prezzo d’acquisto è importante
Buon investimento: Elevato ritorno sul capitale
Sei segreti per migliorare il ritorno degli investimenti
Ottenere una plusvalenze e non pagare tasse
Azioni come titoli di stato
Perdere o guadagnare in borsa
Time value of money – Valore del denaro nel tempo
Il vero nemico dei nostri risparmi
La regola del 72
Potere degli interessi composti
Qualche esempio vale più di mille parole
Il tempo fa la differenza
Non è poi così difficile fare soldi


joomla visitor contatore gratis Utenti online

Scritto in: Investire e non solo, L'investitore Intelligente Tags: , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento


*

Commento all'articolo
Copyright © 1999-2011 Wall Street Italia, Inc. New York. All Rights Reserved. WallStreetItalia ® is a Registered Trademark of Wall Street Italia, Inc.
Home | Pubblica il tuo blog | Elenco blog affiliati | Disclaimer | rss RSS Feed