Commento al mercato del 4 ottobre 2015: obbligazioni BMW, petrolio, dollaro & oro

Ho pensato di sintetizzare la situazione delle borse e azioni. C’è una situazione deflazionistica mondiale che spinge molti debitori verso il default, e per evitare questo è da 4 anni che le banche centrali stampano moneta pesantemente per creare inflazione in modo da rendere il rimborso di questi debiti più agevole. Negli ultimi due anni in particolare il mercato oscilla da momenti di fiducia nelle banche centrali a momenti di sfiducia. Ogni volta che il mercato stava per scendere a causa della deflazione imminente, è sempre arrivata la FED a salvare la situazione. 

Infatti da fine agosto sta diventando evidente che le banche centrali non ci stanno riuscendo a creare né inflazione né ripresa (spetterebbe ai governi creare politiche di ripresa). L’inflazione scende da diverse settimane, nonostante il QE della BCE. Sta diventando chiaro che il QE funziona solo se fatta dalla banche centrale USA, e non dagli altri. Qui cercherò di spiegare il  perché, la conclusione è che servirebbe una svalutazione del dollaro per creare una ripartenza di inflazione attesa e dei mercati.

Per continuare a leggere…..  link

Scritto in: Non fate passa parola
Copyright © 1999-2014 Gruppo HTML - P.IVA 05985341006
Home | Pubblica il tuo blog | Elenco blog affiliati | Disclaimer | rss RSS Feed